CONTATTACI

tracy fairplay e pasquale arcuri

   CHI SIAMO

Dott.ssa Tracy FAIRPLAY
          FISIOTERAPISTA
Specialista nella riabilitazione della mano

P.IVA: 04162080370
AIFI N° tessera: 014319

Dott. Pasquale ARCURI
          FISIOTERAPISTA, O.M.T.
Orthopaedic Manipulative Therapist
Specialista nella riabilitazione della mano

P.IVA: ITO2899381202
AIFI N° tessera: 020485

Dott.ssa Elena LANFRANCHI
          FISIOTERAPISTA
Specialista nel trattamento dell'arto superiore
P.IVA:
AIFI N° tessera:

HOME | CHI SIAMO | COSA TRATTIAMO | DOVE SIAMO | CONTATTACI
 

   TIPOLOGIE DI TRATTAMENTO

La nostra attenzione verso la rieducazione della mano scaturisce dall'esperienza acquisita nel tempo, abbiamo infatti notato che molte discipline della medicina (neurologia, microchirurgia ortopedica, reumatologia, neurochirurgia, chirurgia plastica, chirurgia vascolare), a seconda delle loro competenze specifiche, trattano le varie patologie che affliggono la mano. Ne consegue l’esigenza di riabilitare i pazienti in equipe multidisciplinare, secondo l’oramai accettato modello multidimensionale bio-psico-sociale proposto dalla WHO (World Health Organization).

E’ imperativo che la valutazione funzionale della mano (raccolta dei dati utili ai fini riabilitativi, con l’utilizzo di tutti quegli strumenti, quali schede di valutazione, dinamometri, goniometri, test per la sensibilità, che mirano a quantificare le restrizioni di movimento, le alterazioni della sensibilità, la presenza di edema, i deficit di forza e destrezza nonché le limitazioni funzionali durante le attività di vita quotidiana) apra l’inizio di un ciclo di fisioterapia. Utilizziamo questo metodo perché riteniamo che una buona valutazione dell'entità della disfunzione della mano, sia il miglior modo per pianificare un intervento fisioterapico efficace.

In base agli obiettivi terapeutici che vogliamo raggiungere, utilizziamo gli strumenti propri della fisioterapia: ultrasuoni a secco e in immersione, ionoforesi, paraffinoterapia, Tecarterapia, lavoro elettroattivo (elettrostimolazione su tavola canadese bloccante mediante correnti bifasiche simmetriche compensate e faradiche per denervati), pressoterapia pneumatica intermittente, biofeedback. Ampio spazio viene riservato al trattamento manuale mediante tecniche quali linfodrenaggio manuale, tecniche di rinforzo muscolare, tecniche di manipolazione dei tessuti molli (manipolazione fasciale), tecniche di mobilizzazione / manipolazione articolare e neurodinamiche (applicazione del concetto Maitland), secondo gli standard forniti dall’IFOMPT (International Federation of Orthopaedic Manipulative Physical Tharapist), scollamento della cicatrice manuale e trattamento del tessuto cicatriziale mediante miofibrolisi diacutanea o fibrolisi cutanea se necessario ed indicato.

 Fondamentale è il lavoro sulla neuroplasticità e suoi meccanismi che, secondo le recenti acquisizioni scientifiche, prevede i seguenti step: Ricostruzione  della lateralità, Immagine motoria, Mirror Therapy. Tale terapia presume il riconoscimento di immagini per ripristinare la lateralità, la simulazione mentale di un movimento senza attivazione macroscopica e gli esercizi mediante specchio con l’arto sano. L'obiettivo di questo lavoro è di mantenere “allenate” le sinapsi cerebrali deputate al controllo dell’arto lesionato e trova impiego in caso come amputazioni o sub-amputazioni di strutture anatomiche dell’arto superiore, esiti di algodistrofia, immobilità prolungate, ossia casi clinici in cui non è possibile applicare un protocollo precoce attivo di trattamento riabilitativo.

 Costruiamo tutori statici o dinamici con materiale termoplastico modellabile a 70°C al fine di:

  • stabilizzare le strutture danneggiate o infiammate che necessitano di un periodo di immobilizzazione;

  • mantenere la funzionalità delle strutture anatomiche integre;

  • fornire ulteriore stress meccanico (allungamento graduale) alle strutture irrigidite in maniera progressiva mediante tutori statici progressivi.

Utilizziamo anche bendaggi compressivi  all’ossido di zinco in caso di edema, bendaggi funzionali come svezzamento dal tutore in caso di pazienti che praticano attività sportive (basket, calcio, sci, scherma, pallavolo, tennis, rugby, ecc.); applicazione del kinesiotaping come trattamento contro il gonfiore, l’infiammazione, la riduzione della sindrome algica periferica e lo scollamento della cicatrice.

Qualora il trauma non dovesse portare ad un recupero funzionale della mano, forniremo al paziente un aiuto nella scelta di ausili e di strategie più consone per poter affrontare le difficoltà quotidiane come lavarsi, vestirsi e nutrirsi.


Edema locale, tumefazione, gonfiore

Images with fixed dimensions
immagini/35x35/1.jpg
  1. Edema locale, tumefazione, gonfiore

    Vengono utilizzati diversi bendaggi elastocompressivi e tecniche di linfodrenaggio per la riduzione quantitativa dell'edema.
  2. Rigidità articolare e ribilanciamento articolare segmentario. Lesioni nervose periferiche.

  3. Post-chirurgico arto superiore

    Eseguiamo medicazioni e trattamento cicatrice in fase acuta.
  4. Bendaggi funzionali

    Si utilizzano bendaggi per la stabilizzazione di segmenti corporei, che hanno subito eventi distorsivi permettendone la ripresa delle attività quotidiane.
  5. Controllo propriocettivo piede

  6. Elettrostimolazione funzionale attiva

  7. Trattamento cicatrice

    Scollamento e rimodellamento cicatrice, applicazione elastomeri in silicone.
  8. Terapia neuropropriocettiva per l'arto superiore

  9. Malformazioni congenite arto superiore

    Valutazione e trattamento
  10. Trattamento osteoartrosi e artrite reumatoide della mano

  11. Trattamento di lesioni muscolari, tendiniti e retrazioni fasciali.

    Fibrolisi diacutanea.
  12. Rieducazione della neuroplasticità corticale

    Mirror therapy.
  13. Rigidità articolare

    Paraffinoterapia
  14. Trattamento conservativo e chirurgico della patologia di ginocchio

    Gonartrosi; meniscopatia, lesione LCA, tendinopatia rotulea e della zampa d'oca.
  15. Trattamento della cervicalgia, cefalea muscolo-tensiva, cefalea cervicogenica, cervicobrachialgia.

    Terapia manuale; terapia manipolativa; esercizi di stabilizzazione e propriocettivi per il collo; rinforzo muscolare quadrante superiore.
  16. Trattamento dei disordini cranio-cervico-temporo-mandibolari

    Eseguiamo il trattamento dei disordini temporo-mandibolari; artropatia degenerativa dell'ATM; blocchi acuti mandibolari.
  17. Lombalgia acuta e cronica, lombosciatalgia, dolore lombosacrale

    Eseguiamo terapia manuale, strumentale e ginnastica selettiva per i disturbi del rachide lombosacrale.
  18. Valutazione mano

    Valutazione quantitativa di:
    - arco di movimento
    - forza di presa globale e pinza fine
    - Sensibilità
    - Destrezza
    - Attività di vita quotidiana

  HOME | CHI SIAMO | DOVE SIAMO | COSA TRATTIAMO | LINK SUGGERITI | CONTATTACI | NOTE LEGALI | AMMINISTRAZIONE

..:: STUDIO DI RIEDUCAZIONE FUNZIONALE GLOBALE FAIRPLAY-ARCURI ::.. di Tracy Fairplay e Pasquale Arcuri
Via Emilia Ponente 34 Bologna
Realizzato da NeoConcept - © 2012 - Tutti i diritti riservati